Data : 29 giugno 2020

Nuovo ciclo di pillole di archeologia dedicate alla filologia in ambito archeologico attraverso la testimonianza di 4 filologi!


INFO
Quando: 3-10-24-31 Luglio 2020
Orario: 18:00
Durata: ca. 30/40 min
Dove: in diretta streaming SOLO sul nostro canale YouTube
Moderatore: Valentina Santini
 
La via del filologo, rispetto a quella dell’archeologo, è meno conosciuta; ma anch’essa permette di fornire un visione profonda di ogni civiltà. La filologia è uno dei mezzi di ricerca privilegiati per indagare e ricostruire una cultura letteraria. Un approccio che permette non solo ai testi antichi ma alle stesse parole di tornare in vita, attraverso un sottile gioco di ricostruzione e interpretazione, affinché entrambi possano di nuovo essere mondi aperti e specchi della cultura che li ha prodotti. 
4 filologi di diversi ambiti culturali vi mostreranno il complesso lavoro a cui si dedicano in maniera professionale e devozionale, mettendo in campo diverse competenze che vanno dalla linguistica alla storia, dalla semiotica alla storia dell’arte, dall’archeologia alla storia delle religioni, accompagnandovi in un’indagine che vi farà conoscere le antiche culture “dal di dentro”, cercando di capire cosa dice (e non) un testo, in quale contesto sociale e storico, perché e come lo dice e soprattutto a chi.


PROGRAMMA
Pillola I - 3 luglio
Flaminia Beneventano della Corte (CAMNES) - "Padri soprannaturali. Storie di nascite straordinarie nella Grecia antica"

Pillola II - 10 luglio
Massimiliano Franci (CAMNES) - "I testi di esecrazione egizi"

Pillola III - 24 luglio
Marco Moriggi (Università degli Studi di Catania) -
"Coppe magiche mesopotamiche: l'aramaico incontra l'argilla"

Pillola IV - 31 luglio
Francesco Maria Petrini (CAMNES) - "Alla ricerca del testo perduto: la sfida del filologo classico"

 

Copyright © 2010-2020 CAMNES. Tutti i diritti riservati  |  

Privacy Policy  |  

Cookie Policy