Campo Scuola Internazionale di Archeologia a Tuscania

Progetto archeologico di scavo delle sepolture delle necropoli etrusche di periodo ellenistico di Macchia della Riserva, Tuscania (VT)

CAMPAGNA 2018
Direttore Scientifico: Stefano Giuntoli
Vice-direttori: Silvia Nencetti, Domenica Palmieri

Il Campo Scuola

Il CAMNES offre la possibilità di partecipare, nel mese di luglio, allo scavo archeologico in concessione ministeriale nella necropoli etrusca di fase ellenistica ‘Il Pratino’ all’interno della ‘Macchia della Riserva’ a Tuscania (VT).
Approfondire le nostre conoscenze sul popolo etrusco durante la fase finale della loro civiltà, tra identità e romanizzazione, nel cuore dell’Etruria. Questo è l’obiettivo principale del Campo Scuola Archeologico della necropoli di Tuscania. Attraverso un’esperienza di scavo coinvolgente e formativa, i partecipanti potranno vivere in prima persona l’emozione unica dello scavo di una necropoli e apprendere le principali metodologie d’indagine stratigrafica, approfondendo le proprie conoscenze anche mediante una serie di visite guidate ai musei e alle aree archeologiche dell’Etruria meridionale.


Tuscania e le Necropoli Etrusche

L’area archeologica di Tuscania (VT) è costituita da numerose necropoli che si estendono tutto intorno alla cittadina moderna e che probabilmente corrispondevano a diversi nuclei insediativi sin qui non portati alla luce. I ritrovamenti testimoniano della vitalità di questo centro per tutta la durata della civiltà etrusca, dovuta alla sua felice posizione all’incrocio di importanti direttrici di transito. Tra i complessi funerari più noti di Tuscania si annoverano le tombe della gens Curunas e la c.d. Grotta della Regina nella necropoli di Madonna dell’Olivo, la tomba a casa nella necropoli di Peschiera, la tomba con portico della necropoli di Pian di Mola.
Dal 2005 è in corso lo scavo nell’area di Macchia della Riserva, che interessa due nuclei di necropoli – ‘Pian delle Rusciare’ e ‘Pratino’ - con tombe a camera ipogea e a fossa di età ellenistica (fine IV - I secolo a.C.), rinvenute spesso intatte. I corredi recuperati sono costituiti da numerosi reperti ceramici e metallici in bronzo e in ferro, alcuni dei quali sono espressione di un artigianato artistico di elevata qualità come dimostra lo straordinario ritrovamento di alcuni specchi bronzei incisi con figure mitologiche e divine, uno dei quali è tuttora in mostra al Museo Archeologico Nazionale di Tuscania.



 
Scopri di più sul PROGETTO ARCHEOLOGICO

La settimana scorsa ho partecipato allo scavo a Tuscania: è stata una esperienza entusiasmante.
Portare alla luce gli oggetti e gli ambienti della vita e della morte dei nostri predecessori di 2400 anni fa è una cosa ben diversa dal visitare una necropoli già attrezzata per i turisti.
Sembra quasi di entrare in contatto con loro, e di ripercorrere i loro passi nell'accompagnare i congiunti verso la vita nell'aldilà.
Per me è stato magnifico.
Volevo ringraziare tutti coloro che hanno partecipato allo scavo, in particolar modo Silvia, Domenica e Stefano, che con infinita pazienza, totale disponibilità e grande competenza hanno risposto a tutte le mie domande e curiosità.
Se il destino non deciderà diversamente, mi prenoto senz'altro per l'anno prossimo, a Tuscania o in qualunque altro luogo scelto da CAMNES, anche per un tempo più lungo di una settimana.
Mi prenoto anche per una eventuale attività di restauro da fare sui manufatti nella stagione invernale.
Di nuovo grazie a tutti.
Saluti,
F. Agnoloni

I commenti di un partecipante agli scavi di Tuscania I commenti di un partecipante agli scavi di Tuscania


Studenti universitari stranieri LdM
CAMNES insieme all'Istituto Internazionale Lorenzo de' Medici (Università accreditata da Marist College, NY) organizza ogni anno in concomitanza con quello italiano anche un Campo Scuola di Archeologia per gli studenti stranieri, principalmente statunitensi, creando così un ambiente internazionale e stimolante in cui scambiare le proprie esperienze e stringere nuove amicizie con studenti d'oltreoceano.
Informazioni utili 
ATTIVITÀ PRATICHE E TEORICHE
Scavo stratigrafico sul sito di Macchia della riserva - Tuscania: con l’assistenza di un team di archeologi, i partecipanti verranno introdotti alle più moderne metodologie di indagine stratigrafica, e potranno apprendere le diverse tecniche di documentazione grafica e fotografica di un sito 
archeologico. La campagna di scavo riguarderà in particolare l’indagine stratigrafica di alcune tombe della necropoli del Pratino.

Altre attività*: il programma prevede, ogni settimana, un’escursione con visite guidate, che consentono ai partecipanti di entrare in contatto diretto con la storia, l’arte e la cultura etrusca. Visite previste durante la campagna di scavo: Cerveteri (necropoli della Banditaccia) e Tarquinia (Museo Archeologico Nazionale e necropoli dei Monterozzi), Necropoli rupestri (Norchia, S. Giuliano o Blera).
*Destinazioni e programmi delle visite potranno subire variazioni dovute alle “urgenze” delle attività di scavo.

PROGRAMMA SETTIMANALE PRELIMINARE
  • Domenica Mattina: arrivo a Tuscania; Pomeriggio: Orientamento, presentazione dello scavo
  • Da Lunedì a Venerdì: Scavo sul sito (8:30 – 12:30/ pausa pranzo / 14:30 – 16:30)
  • Sabato: Escursione o visita
  • Domenica: Partenza / Giornata libera

QUOTA D'ISCRIZIONE PER SETTIMANA (nel periodo tra dom. 1 e dom. 29 LUGLIO)
  • 1a settimana: dom. 1 - dom. 8 luglio (sconsigliata a chi fa solo 1 settimana)
  • 2a settimana: dom. 8 - dom. 15 luglio
  • 3a settimana: dom. 15 luglio - dom. 22 luglio
  • 4a settimana: dom. 22 - dom. 29 luglio

€ 590 regolare  -  € 490 studenti* : sistemazione INCLUSA (colazione/pranzo e alloggio)

€ 410 regolare  -  € 310 studenti* : sistemazione ESCLUSA

* Gli studenti universitari – iscritti a corsi di laurea triennale o specialistica in archeologia e materie affini, ovvero iscritti a scuole di specializzazione o dottorati di ricerca – dovranno presentare, al momento dell’iscrizione, un certificato che attesti il loro status di studenti.
- Uno sconto del 10% sul totale sarà riservato ai partecipanti allo scavo di Tuscania dell'anno precedente (non cumulabile con altre offerte).
- Verrà applicato uno sconto del 10% su ogni settimana di frequenza successiva alla seconda.

La quota d'iscrizione comprende:
  • Lezioni teoriche, attività di scavo e tutto quanto riportato in programma. In caso di pioggia saranno organizzate attività alternative presso la sede di Tuscania (per tutti)
  • Trasferimento giornaliero da Tuscania allo scavo (per tutti)
  • Un’escursione/visita alla settimana, incluso trasporto, ingresso ai musei e alle aree archeologiche e pranzo a sacco (per tutti)
  • Pernottamento e colazione per 7 NOTTI in camera DOPPIA con bagno privato all’HOTEL TUSCANIA (su prenotazione e con un costo aggiuntivo è possibile riservare una camera SINGOLA) (solo nell’opzione sistemazione inclusa)
  • Pranzo al sacco per i 5 giorni di lavoro sullo scavo (Lunedì- Venerdì) e per il Sabato incluso nella visita/escursione (solo nell’opzione sistemazione inclusa)
  • Utilizzo caschetto da cantiere e attrezzatura per lo scavo (per tutti).
La quota d'iscrizione NON comprende:
  • Cena (è possibile, su richiesta, stabilire una convenzione con un ristorante ad un costo di circa 10€ a testa per 5 pasto)
  • Pranzo della domenica
  • Bevande
  • L’ASSICURAZIONE SUGLI INFORTUNI, OBBLIGATORIA e richiesta dalla Soprintendenza. Previo contatto con gli organizzatori sarà possibile stipulare una polizza a prezzi agevolati (circa 45€, prezzo invariato da una a Quattro settimane)
  • Calzature antinfortunistiche ovvero con la punta di metallo (OBBLIGATORIE per ragioni assicurative) e guanti
  • Gli extra e tutto quanto non specificato in programma
PREREQUISITI, CONSIGLI E RACCOMANDAZIONI:
  • Non ci sono prerequisiti di tipo accademico. Gli studenti universitari – iscritti a corsi di laurea triennale o specialistica in archeologia e materie affini, ovvero iscritti a scuole di specializzazione o dottorati di ricerca – dovranno presentare, al momento dell’iscrizione, un certificato che attesti il loro status di studenti per aver accesso alle condizioni di pagamento agevolate
  • Non è richiesta nessuna esperienza di scavo
  • Prima dell’inizio dello scavo i partecipanti dovranno esibire un certificato medico di buona salute e la tessera di vaccinazione antitetanica. Si tenga presente che lo scavo comporterà attività fisica e una possibile esposizione al sole
  • Per motivi assicurativi è OBBLIGATORIO l’utilizzo di calzature antinfortunistiche (punta rinforzata di metallo) e del caschetto da cantiere (senza non sarà possibile accedere allo scavo). Si raccomanda un abbigliamento adeguato allo scavo (compreso un copricapo).
ATTESTATO
Al termine del corso sarà rilasciato un diploma con attestato di partecipazione. Gli studenti universitari e gli iscritti a scuole di specializzazione o dottorati di ricerca potranno avvalersi dell’attestato per ottenere CREDITI FORMATIVI, previo accordo con i tutor didattici ed i coordinatori delle loro università.

Iscrizione e modalità di pagamento


  • Scadenza iscrizioni: 1 GIUGNO 2018
  • La quota di iscrizione dovrà essere versata per intero entro e non oltre il 1 GIUGNO 2018
  • Un deposito cauzionale del 50% della quota di partecipazione, NON RIMBORSABILE, sarà trattenuto dal totale nel caso gli iscritti fossero impossibilitati a partecipare allo scavo dopo il pagamento della quota.
  • Il ricavato sarà INTERAMENTE devoluto al finanziamento del progetto di RICERCA PER GLI SCAVI Etruschi delle Necropoli di Tuscania
  • Iscriversi e pagare on-line (PayPal, Carta di Credito o Bonifico bancario) cliccando il pulsante 'iscrizione'
Iscrizione
Mappa dell'area di Tuscania: sulla destra la città moderna e sulla sinistra la Macchia della Riserva in cui si trovano le necropoli etrusche in corso di scavo

Copyright © 2010-2017 CAMNES. Tutti i diritti riservati  |  

Privacy Policy  |  

Cookie Policy