PerCorsi Antichi



Percorsi di ArcheoTrekking tra Lezione ed Escursione
  • fullslide1
  • fullslide1
  • fullslide1
  • fullslide1
  • fullslide1
 

Cos'è PerCorsi Antichi?


Tutti sanno che l’Italia, ed in particolare la Toscana, sono ricche di siti archeologici, spesso ben musealizzati ed accessibili con facilità anche con mezzi a motore.

La nostra terra però è altrettanto ricca di monumenti “minori” (in certi casi minori solo per fama) che si trovano al di fuori dei centri abitati e della viabilità principale, e si possono raggiungere solo a piedi sfruttando la fitta trama di sentieri della Rete Escursionistica Toscana.

Da qui l’idea di sviluppare PerCorsi Antichi, un innovativo progetto di archeotrekking, che abbina la scoperta delle bellezze culturali e artistiche del territorio, in particolare quelle archeologiche, all'escursionismo.

Con un approccio originale, nel solco della lunga esperienza di CAMNES nel settore dell'Archeologia Pubblica, per ogni singola escursione giornaliera programmata, i partecipanti saranno raccolti in una classe virtuale e potranno assistere on-line ad un seminario che li introdurrà, attraverso diapositive, immagini e dispense, al contesto storico e culturale specifico del sito prescelto.

Questa formula, sviluppata in sinergia con Silvia Nencetti (archeologa e guida ambientale escursionista) consentirà ai partecipanti di immergersi fisicamente nella storia antica e medievale alla scoperta delle numerose tracce che ha lasciato nel paesaggio odierno, di ruderi quasi dimenticati e di siti iconici della storia dell’archeologia in Italia.

Durante le escursioni, speciale attenzione verrà inoltre dedicata alle particolarità botaniche e geologiche del territorio attraversato, nella profonda convinzione che non ci sia una linea di demarcazione netta tra Natura e Cultura e che il paesaggio toscano, tra i più belli al mondo, non sia altro che il prodotto di una fitta rete di consonanze che sarà interessante e piacevole scoprire insieme.
 
 

Chi è Silvia Nencetti

ARCHEOLOGA - GUIDA AMBIENTALE

Ha conseguito la Laurea Specialistica in Archeologia nel 2008 presso l’Università degli Studi di Firenze, con tesi in Etruscologia (relatore Prof. G. Camporeale), ed ha proseguito gli studi nel settore concludendo nel 2010 la Scuola di Specializzazione in Archeologia Classica presso l’Università di Roma “La Sapienza” (relatrice Prof.ssa G. Bartoloni).
Ha lavorato come guida e operatrice didattica presso i musei archeologici “Francesco Nicosia” ad Artimino (Prato) e del Chianti Senese a Castellina in Chianti (Siena). Collabora con CAMNES dal 2010; dal 2010 al 2018 è stata vicedirettrice dello scavo archeologico CAMNES in concessione ministeriale presso Macchia della Riserva a Tuscania (necropoli etrusca di età ellenistica).
È docente dei corsi universitari in lingua inglese Florentia: Ancient Roots of Florence, Archaeology Workshop, Greeks, Etruscans and Romans) presso il Dipartimento di Ancient Studies, coordinato da CAMNES, dell’Istituto Internazionale Lorenzo de’ Medici a Firenze. Da novembre 2020 è guida ambientale escursionista abilitata presso la Regione Toscana.
 

Come funziona PerCorsi Antichi




Informazioni importanti


         Modalità di iscrizione, pagamento e svolgimento

                 

         Protocollo anti-COVID19

  • Scegliere il PerCorso desiderato tra quelli disponibili nella lista sottostante e seguire le istruzioni per iscriversi
  • Pagamento anticipato al momento dell’iscrizione con modalità Paypal o Stripe (carta di credito e carta di debito)
  • Pagamento ammesso anche tramite bonifico bancario. La ricevuta di bonifico deve essere inoltrata per email alla segreteria entro il giorno previsto per il seminario on-line
  • Successivamente all'iscrizione si riceverà un link e una password per accedere alla Lezione online tramite il programma Zoom (si consiglia di scaricare il programma gratuito per un'esperienza migliore). Durante la lezioni saranno fornite tutte le indicazioni logistiche relative all'escursione
  • Il gruppo si incontra in un luogo prefissato dove averrà la partenza dell'Escursione
  • Alla fine di ciascun PerCorso la guida rilascerà un badge (Bussola d'Oro) da inserire in un'apposita tessera. Una volta completati 6 PerCorsi il successivo sarà gratuito.


 
 
    
Il giorno dell’escursione, i partecipanti si impegnano a seguire le indicazioni della guida per quanto riguarda il protocollo di sicurezza COVID-19 ed in particolare:
  • Tutti i partecipanti devono obbligatoriamente essere forniti di mascherina (da indossare al passaggio entro centri abitati e in ogni situazione in cui non sia possibile garantire la distanza di 2 metri), gel disinfettante e un paio di guanti monouso in lattice
  • L’eventuale condivisone di passaggi in macchina da e per il luogo di partenza dell’escursione è a carico e discrezione dei partecipanti; si ricorda che attualmente l’ARS Toscana indica in tre il numero massimo di passeggeri non conviventi per veicolo (leggi raccomandazioni ARS)
  • È purtroppo vietata la condivisone di cibo e bevande e ogni forma di contatto fisico tra i partecipanti






 

Per ulteriori informazioni contattare:
silvia.nencetti@camnes.org

I PerCorsi


I PerCorsi Antichi attivi variano a seconda della stagione e della condizione dei sentieri
Livello difficoltà escursioni
Livello difficoltà escursioni
Secondo la scala CAI (Club Alpino Italiano)
 

PerCorso 1: Città-stato in Etruria: in cammino nell’ager faesulanus



- Seminario on-line: giovedì 20 maggio, ore 18:00-19:30
- Escursione: sabato 22 maggio


 
L’antica Vipsul, divenuta poi la colonia romana Faesulae (Fiesole), in età etrusca estendeva la sua influenza politica e culturale su un territorio piuttosto ampio esteso principalmente a nord dell’Arno, tra le valli del Sieve e dell’Ombrone pistoiese. Centri minori a vocazione agricola, produttiva o commerciale costellavano questo distretto, ciascuno con la propria necropoli di riferimento, nelle cui tombe gli archeologi hanno messo in luce prodotti artigianali e artistici tipici della più potente città-stato etrusca dell’Etruria settentrionale. Tra queste un ruolo di primo piano spetta alle famose pietre fiesolane, lapidi tombali con decorazioni a rilievo che ci illustrano i valori e le abitudini delle classi agiate della comunità. Dopo il seminario introduttivo in cui avremo modo di affrontare in dettaglio questi temi, sarà il turno dei nostri piedi che ci porteranno ad immergerci nella porzione di ager faesulano più prossima alla metropoli, partendo dal piccolo borgo di Ontignano. Esploreremo dapprima le pendici sud-orientali del Monte Ceceri, dove avremo modo di ammirare alcune delle cave ottocentesche di pietra serena (non dissimili da quelle da cui gli etruschi cavarono la materia prima per le loro pietre fiesolane) per finire in bellezza sopra le colline sopra Settignano, dove si nasconde un’insospettabile tomba etrusca.


INFORMAZIONI UTILI
 LUNGHEZZA  Circa 12 Km
 DISLIVELLO  Circa 600 m slm
 DIFFICOLTÀ   Livello E secondo la scala di difficoltà CAI (vedi sopra). Il percorso non presenta particolari difficoltà tecniche ma si svolge per alcuni tratti su sentiero dal fondo non omogeneo e con dislivello sensibile
QUANDO & DOVE Seminario online giovedì 20 maggio, ore 18-19:30.           
Escursione sabato 22 maggio. Partenza ore 9 nei pressi di Settignano, FI (il luogo esatto di ritrovo verrà comunicato durante il seminario). Rientro alle macchine previsto per le ore 17:30 circa
COSTI 30 euro a partecipante.
Numero minimo di partecipanti 10; numero massimo 20
SCADENZA ISCRIZIONI Giovedì 20 maggio
LA QUOTA COMPRENDE Seminario online.
Escursione giornaliera con Guida Ambientale Escursionistica abilitata ai sensi della L.R. 86/2016 e successive modifiche
LA QUOTA NON COMPRENDE Trasporto da e per il luogo di partenza dell’escursione; assicurazione antinfortunistica personale per i partecipanti; tutto quanto non indicato sotto la voce “la quota comprende”
BIMBI & CANI Sono ammessi bambini sopra i 12 anni e cani se tenuti al guinzaglio
CASI DI ANNULLAMENTO In caso di annullamento da parte dell’organizzazione, possibilità di scelta tra rimborso completo oppure voucher da utilizzare in un evento successivo. In caso di annullamento da parte del partecipante, voucher da utilizzare in un evento successivo.
COSA PORTARE
  • Scarpe da trekking (preferibilmente alte)
  • Acqua (circa 2 litri). Si fa presente che non ci sono fonti lungo il percorso.
  • Kway
  • Cappello o bandana
  • Protezione solare
Pranzo a sacco e snack (importante: a causa delle restrizioni dovute ai protocolli di sicurezza COVID-19 non è prevista sosta al bar prima della partenza, perciò ciascuno deve recarsi al punto di ritrovo già fornito quanto occorre)
 
ISCRIVITI ORA
 

PerCorso 2: Archeologia & Geologia: gli scavi del palazzo etrusco di Murlo e il percorso naturalistico della ferrovia



- Seminario on-line: giovedì 10 giugno, ore 18:00-19:30
- Escursione: sabato 12 giugno


 
Quello che rimane visibile agli occhi di uno dei più fruttuosi cantieri archeologici della Toscana non è molto, ma le parole che il palazzo etrusco di Murlo, quasi un unicum ai tempi della sua scoperta, ancora sussurra a chi vuole ascoltare colpiscono e affondano: questo è uno di quei casi in cui la narrazione è tutto. Per questo motivo, durante il seminario introduttivo i partecipanti avranno modo di vedere le immagini delle strutture e degli importanti reperti di età orientalizzante e arcaica venuti alla luce negli edifici aristocratici di Poggio Civitate e nella necropoli di Poggio Aguzzo, al momento ricoperti per la conservazione. I partecipanti potranno così, arrivando sul posto in escursione, cogliere la suggestione del luogo, e percepire l’importanza e le peculiarità di questo sito. L’itinerario sarà arricchito dalla visita al piccolo borgo fortificato di Murlo, luogo di partenza per l’escursione, e da un percorso naturalistico ad alto tasso di geologia ricavato sul tratto dismesso della vecchia ferrovia che serviva le miniere di lignite di Murlo. Il tracciato ferroviario taglia corpi rocciosi che costituivano il fondale dell’oceano Tetide, e ne mette in luce involontariamente i vari strati ben visibili in punti diversi del percorso (calcari, diaspro, gabbro, argille).
 


INFORMAZIONI UTILI
 LUNGHEZZA  Circa 12 Km
 DISLIVELLO  Circa 400 m slm
 DIFFICOLTÀ   Livello E secondo la scala di difficoltà CAI (vedi sopra). Il percorso non presenta particolari difficoltà tecniche ma si svolge per alcuni tratti su sentiero dal fondo non omogeneo e con dislivello sensibile
QUANDO & DOVE Seminario online giovedì 10 giugno, ore 18-19:30.           
Escursione sabato 12 giugno. Partenza ore 9:30 nei pressi di Murlo, SI (il luogo di incontro esatto verrà indicato ai partecipanti durante il seminario). Rientro alle macchine previsto per le ore 18:00 circa
COSTI 30 euro a partecipante.
Numero minimo di partecipanti 10; numero massimo 20
SCADENZA ISCRIZIONI Giovedì 10 giugno
LA QUOTA COMPRENDE Seminario online.
Escursione giornaliera con Guida Ambientale Escursionistica abilitata ai sensi della L.R. 86/2016 e successive modifiche
LA QUOTA NON COMPRENDE Trasporto da e per il luogo di partenza dell’escursione; assicurazione antinfortunistica personale per i partecipanti; tutto quanto non indicato sotto la voce “la quota comprende”
BIMBI & CANI Sono ammessi bambini sopra i 12 anni e cani se tenuti al guinzaglio
CASI DI ANNULLAMENTO In caso di annullamento da parte dell’organizzazione, possibilità di scelta tra rimborso completo oppure voucher da utilizzare in un evento successivo. In caso di annullamento da parte del partecipante, voucher da utilizzare in un evento successivo.
COSA PORTARE
  • Scarpe da trekking (preferibilmente alte)
  • Acqua (circa 2 litri). Si fa presente che non ci sono fonti lungo il percorso.
  • Kway
  • Cappello o bandana
  • Protezione solare
Pranzo a sacco e snack (importante: a causa delle restrizioni dovute ai protocolli di sicurezza COVID-19 non è prevista sosta al bar prima della partenza, perciò ciascuno deve recarsi al punto di ritrovo già fornito quanto occorre)
 
ISCRIVITI ORA

Copyright © 2010-2021 CAMNES. Tutti i diritti riservati  |  

Privacy Policy  |  

Cookie Policy