MIN PROJECT

Missione Archeologica Italo-spagnola in Egitto in cooperazione con il Ministero delle Antichità Egiziane




Min Project è un progetto italo-spagnolo in cooperazione con l'Egitto, per lo studio e la pubblicazione della tomba TT109 e della sua estensione, Kampp -327-, entrambe situate nella Necropoli di Tebe, sulla riva ovest della città di Luxor.

Direttore della Missione: María Milagros Álvarez Sosa
Vice-direttore
Irene Morfini

A partire da Marzo 2017 CAMNES è diventato il titolare della controparte italiana del progetto rappresentata da Irene Morfini (vice-direttrice) e Massimiliano Franci (egittologo, filologo). 

La tomba di Min (TT109) è situata ai piedi di Sheikh Abd el-Qurna, un’area della Necropoli Tebana, sulla riva ovest del Nilo, a Luxor.

Nonostante i titoli che collegano Min al nomo Tinita (Sindaco di Thinis, Supervisore dei profeti di Onuris [dio principale di questa città] e Sindaco delle Oasi, Supervisore dei cantanti, maggiordomo e capo del festival di Osiride) e che suggeriscono una stretta connessione con il culto del dio centrato ad Abido, il tutore Min è conosciuto solamente dalla sua tomba a Tebe e dai molti coni funerari provenienti da essa.

La struttura della tomba consiste di: un cortile, una sala trasversale a pilastri e tre cappelle che si aprono sul lato nord della sala trasversale.

Una prima pianta della tomba appare in Virey (1888-1889), ma qui solo una delle tre cappelle è presente. Una seconda pianta, più completa, è offerta da Porter e Moss (1960), che include l’altra cappella laterale assente nella pubblicazione di Virey. Attualmente, la pianta più completa e con più dettagli architettonici (la cappella centrale è presente) si trova nella pubblicazione di F. Kampp (1996). 

Questa tomba è in parte decorata con rilievi e in parte dipinta, a differenza della altre tombe dell’area di Sheikh Abd el-Qurna che sono invece interamente dipinte. Le prime descrizioni iconografiche della tomba si trovano nei due articoli pubblicati da Virey nel 1888-1889; la prima immagine copiata dalla TT109 appare invece nella Description de l’Egypte (1809-1829), immagine che è divenuta il nostro logo: il principe Amenhotep (il futuro re Amenhotep II) mentre impara a tirare con l’arco sotto la supervisione del suo insegnante MIn.






Pianta della TT109 (Virey, P. (1887) : Le tombeau d’un Seigneur de Thini dans la nécropole de Thèbes.RecTrav 9, p 28


Pianta della TT109 (Kampp, F. (1996): Die thebanischen Nekropole: Zum Wandel des Grabgedankens von der XVIII. bis zur XX. Dynastie (= Theben, 13). p 390, fig. 277). Il cerchio in rosso indica la tomba -327- 
Min Project

MIN PROJECT
Scopri come aiutare la Missione Archeologica

- Leggi -

Min Project

MIN PROJECT
Visita il sito web ufficiale della Missione

- Scopri di più -



Il proprietario della TT109, Min, era sindaco di Tjeny (Thinis) e delle Oasi, Supervisore dei profeti di Osiride ed Onuris e tutore di Amenhotep II durante il regno di Tutmosi III, nella XVIII Dinastia. Sfortunatamente, conosciamo molto poco riguardo la sua famiglia: sua madre si chiamava Say ed i suoi figli erano Senty (chiamato Iuty) e Sebekmose.

L’importanza di Min, tutore del futuro re Amenhotep II, è chiara. Sulla parete sud della sala trasversale della tomba, il suo ruolo è espresso dai rilievi: nel quarto registro, infatti, due scene mostrano Min con il principe Amenhotep. Min è seduto qui con il principe sulle sue ginocchia mentre lo guarda in volto; una seconda scena lo ritrae mentre insegna al principe a tirare con l’arco. I testi che descrivono questa scena parlano di una lezione di tiro con l’arco nella corte del palazzo di Thinis, indicando perciò che il principe realmente trascorse del tempo nella casa del suo tutore. Le scene della lezione con l’arco e i testi che le accompagnano sono fondamentali perché ci offrono l’unica evidenza concreta riguardo i doveri di un tutore regale. Inoltre, le scene che ritraggono il giovane principe Amenhotep, indicano che Min morì prima che Amenhotep potesse diventare re e non vide mai il suo filglioccio salire al trono (Amenhotep è ritratto come un bambino ed indicato come sA nswt “figlio del re”). 

L’importanza di Min è sottolineata anche dai numerosi titoli che ebbe. Min era una persona molto importante durante il regno di Tutmosi III; oltre ai titoli che lo collegavano al nomo Tinita e al titolo di Tutore del futuro faraone Amenhotep II, Min era anche: Portatore dei sigilli del re dell’Alto e Basso Egitto, Supervisore dell’esercito della riva occidentale, amministratore capo del Signore delle Due Terre, capo, Sorvegliante del sud e scriba.

La tomba di Min (TT109) è situata ai piedi di Sheikh Abd el-Gurna, un’area della Necropoli Tebana, sulla riva ovest del Nilo, a Luxor.

Nonostante i titoli che collegano Min al nomo Tinita (Sindaco di Thinis, Supervisore dei profeti di Onuris [dio principale di questa città] e Sindaco delle Oasi, Supervisore dei cantanti, maggiordomo e capo del festival di Osiride) e che suggeriscono una stretta connessione con il culto del dio centrato ad Abido, il tutore Min è conosciuto solamente dalla sua tomba a Tebe e dai molti coni funerari provenienti da essa.

La struttura della tomba consiste di: un cortile, una sala trasversale a pilastri e tre cappelle che si aprono sul lato nord della sala trasversale.

Una prima pianta della tomba appare in Virey (1888-1889), ma qui solo una delle tre cappelle è presente. Una seconda pianta, più completa, è offerta da Porter e Moss (1960), che include l’altra cappella laterale assente nella pubblicazione di Virey. Attualmente, la pianta più completa e con più dettagli architettonici (la cappella centrale è presente) si trova nella pubblicazione di F. Kampp (1996). 

Sheikh Abd el-Qurna - La Valle dei Nobili

Copyright © 2010-2017 CAMNES. Tutti i diritti riservati  |  

Privacy Policy  |  

Cookie Policy